Prima Pagina

Calciomercato 2017: una calda estate di trattative, accordi e trasferimenti

In Italia, il calciomercato è un momento importantissimo poiché coinvolge tutti quanti, non solo giocatori e dirigenti, ma anche tifosi ed appassionati di questo sport. Quest’anno, l’approccio al calciomercato di alcune squadre è ancora molto frenato, le trattative vengono intavolate con molta cautela al fine di individuare gli obiettivi più adeguati e gli elementi che permettano di conseguirli.

Le squadre che hanno dovuto fare i conti con il fair play finanziario sono state costrette a vendere prima di pensare ai possibili acquisti, impossibili senza le precedenti cessioni. L’attenzione al bilancio di una società calcistica è un aspetto sempre più importante oggi, specialmente dopo i fallimenti societari che interessarono l’ambito del calcio professionistico italiano verso la fine degli anni ’90 e l’inizio dei ‘2000. Ma i movimenti di un calciatore da un club all’altro non costituiscono solamente un trasferimento di denaro, anzi, si tratta di un momento magico per ogni tifoso, che non aspetta altro che vedere arrivare nella propria squadra un nuovo giocatore che andrà a stravolgere i normali assetti della formazione.

In questo particolare momento dell’anno, gli appassionati di calcio potranno dilettarsi scommettendo sulle possibili cessioni, sui nuovi arrivi e sull’impatto che i nuovi giocatori avranno sull’andamento di una squadra in campionato. Nel settore del betting sportivo non mancano di certo gli operatori che elaborano quote affidabili e sempre aggiornate, sia sui giocatori sia sulle singole squadre. Sperimentare il mondo delle scommesse calcistiche non è solo divertente, ma consente anche di rendere fruttuose le proprie intuizioni o previsioni. Giocare è semplice: basta entrare su un portale web di scommesse calcio come quello di Snai, riconosciuto cioè dai Monopoli dello Stato e recante il marchio di legalità AAMS, aprire un conto gioco ed accedere alle quote dell’evento di proprio interesse.

LEGGI ANCHE  Politica, la classifica dei più ricchi

Molti tifosi cercano di mettere a punto giocate riguardanti le possibilità di un giocatore di entrare nella rosa di un club, consultando le quote e monitorando le trattative. Dopotutto, il valore di una squadra è dato proprio dalla rosa dei suoi giocatori e la campagna acquisti è il momento forse più delicato dell’anno calcistico.

La Juve, detentrice del titolo nazionale, ha intrapreso un progetto ad ampio respiro, monitorando nel tempo i giovani talenti emergenti nel panorama del calcio italiano ed estero. In effetti, il segreto per accaparrarsi i fuoriclasse migliori sta proprio nel muoversi in anticipo sbaragliando gli avversari.

Adottando questa filosofia, la Juventus ha acquisito elementi di grande valore come Pogba, Coman, Rugani e il fortissimo Dybala, soffiato al Milan nella sessione di calciomercato del 2015.

Questa mentalità è tutt’oggi il punto di forza della società torinese, che continua ad investire nel calcio giovanile e a proporre in prima squadra talenti del calibro di Kane. Ma la Juventus punta anche su giocatori con un’esperienza calcistica consolidata anche in ambito europeo, ultimi in ordine di acquisto Szczesny e Douglas Costa, con l’obiettivo di ridurre il gap con le grandi compagini europee come Real Madrid e Bayern Monaco ad esempio. Adesso gli occhi bianconeri sono puntati su Federico Bernardeschi e Matic, entrambi molto dispendiosi ma di altissimo livello.

Il club che si ritiene possa dare più filo da torcere alla Juventus è il Napoli, impegnato a mantenere i suoi giovani talenti mentre ne acquisisce di nuovi, come l’ala francese Adam Ounas, veloce e molto abile nel dribbling, che potrebbe andare a sostituire Insigne o Callejon, creando nuove sinergie nel reparto offensivo del club di Sarri.

LEGGI ANCHE  I 5 brand più potenti al mondo

Tuttavia, anche il club giallorosso potrebbe rivelarsi un degno avversario per la Juve, se non fosse per le cessioni, necessarie per riequilibrare il bilancio societario, del talento egiziano Salah, del tedesco Rudiger e del già citato Szczesny. Novità importanti nel club romano, che ha visto la partenza del mister Spalletti, nonché l’addio dell’eterno capitano giallorosso Francesco Totti. A livelli societari, il direttore sportivo Monchi sta cercando di inserire elementi altrettanto validi nella rosa del club, ma che al momento non eguagliano i partenti sebbene siano giocatori abituati ai palcoscenici del calcio europeo: Karsdorp e Moreno, entrambi difensori provenienti dal campionato olandese, poi Gonalons dal Lione e Pellegrini dal Sassuolo, entrambi da sfruttare al centrocampo. Nessuna novità invece riguardo il possibile sostituto del talentuoso Salah, trasferitosi presso le fila del Liverpool.

Categorie
Prima PaginaSport

Commenta

*

*